Salta al contenuto principale

PRODOTTI/SPECIALI/GIANO

UTENSILI PER FINITURA GIANO

Giano bifronte è un’antica divinità Romana caratterizzata dall’avere due facce di opposta natura su un unica testa; allo stesso modo la nuova finitura Giano unisce la finitura lucida ad una anticata su un unica superficie. La superficie o la costa delle pietre naturali con finitura Giano hanno una struttura tridimensionale nella quale le parti più profonde sono satinate e le parti più alte risultano lucidate in modo da evidenziare al massimo sia il movimento della superficie che il tono caratteristico del materiale.

La forza della finitura Giano non sta solo nell'estetica ma anche nella funzionalità.

Una superficie Giano ha proprietà antiscivolo molto migliori rispetto ad una superficie levigata e macchiabilità molto inferiore rispetto alla stessa superficie satinata. 

Produrre una finitura Giano sui propri materiali non richiede modifiche ai normali macchinari utilizzati per la lucidatura e la levigatura, e rispetto ad altri processi già utilizzati per ottenere superfici strutturate da lastre o filagne offre il grande vantaggio di prevedere come primo step la levigatura della superficie. Perciò vengono eliminati tout-court i difetti derivanti dal taglio.

Le fasi della lavorazione possono essere completate in un unica soluzione con buona produttività utilizzando lucidatrici con almeno 14 teste.